mercoledì 20 aprile – h 22.00

Leif Elggren (S)

Swedenborg’s Organ

sound performance, prima italiana

Swedenborg’s Organ è una sound performance ‘illustrata’ che nasce da un’esperienza singolare: la scoperta di un organo da camera custodito nella residenza estiva del filosofo, scienziato e mistico svedese del XIX° secolo Emanuel Swedenborg, a Stoccolma. In quel luogo Leif Elggren ha registrato i suoni dello strumento e i rumori dell’ambiente  che lo ospitava. Pavimenti scricchiolanti, cigolii di porte, tonfi e rombi, introducono il lento dispiegarsi di una musica astratta, una sorta di lamento che ricorda le registrazioni di Gurdjieff o certe sonorità dei Nurse With Wound. A prescindere dai riferimenti, Swedenborg’s Organ dà voce al percorso eccentrico di Swedenborg, figura che ebbe una prolifica carriera come inventore e scienziato ma, nel 1741, all’età di 53 anni, entrò in una fase mistica cominciando ad avere sogni e visioni che ne modificarono profondamente il percorso intellettuale. A partire da quel momento Swedenborg, cercherà di integrare nella sua ricerca i due elementi, quello scientifico e quello spirituale, arrivando all’elaborazione di un originale concetto della coscienza spirituale come fonte i cui organi fisiologici sono destinati a contenerne le forze. Questo lavoro di Leif Elggren condensa in una sovrapposizione fortunosa il doppio incontro con l’organico, tra materialità e forze impalpabili.

foto Leif Elggren Swedenborg

Leif Elggren, artista svedese, si muove con altrettanto agio su territori visivi e sonori, elaborando impulsi onirici e sottili assurdità, ribaltando gerarchie sociali e consuetudini iconologiche. Si forma come disegnatore, ma già alla fine degli anni ’70 si associa ai primi gruppi di performance collaborando con Thomas Lijenberg e Carl Michael von Hausswolff. Nel 1988 fonda The Sons of God, duo con il quale crea una serie di performance dove azione fisica e suono cercano un punto di perfetto equilibrio. Scrittore, artista visivo, performer e compositore concettuale, predilige sonorità sostenute e di lunga durata, oscillando da un’elettronica ipnotica al noise più duro. Leif Elggren ha pubblicato il suo ampio e prolifico lavoro artistico in solo e con altre formazioni, con etichette come Ash, Touch, Radium, e con la sua Firework Edition. Insieme all’artista Carl Michael von Hausswolff è uno dei fondatori del Regno di Elgaland-Vargaland (KREV) di cui gode del titolo di Re.
www.leifelggren.org
www.elgaland-vargaland.org